l’analisi bioenergetica

 

Lowen

Lowen

L’Analisi Bioeneregetica prende le sue basi dall’evoluzione che Wilhelm Reich apportò negli anni ‘40 nella storia della psicoanalisi. Egli mise a fuoco la forte correlazione tra carattere e atteggiamento corporeo.

Un atteggiamento come conseguenza di una struttura muscolare e strutturale, che prende forme e densità diverse sulla base delle esperienze del vissuto con cui l’individuo ha dovuto interagire nel corso della sua vita.

A tali atteggiamenti e modifiche strutturali, Reich diede il nome di “corazza”, intendendo con questo termine, la cronicità di quell’atteggiamento strutturale che insieme alla caratterialità dell’individuo, diventava comportamento. Sulla base di questi suoi studi e osservazioni, apportò, nell’evoluzione della psicoanalisi, l’introduzione “dell’Analisi del Carattere” .

Nello stesso periodo, Alexander Lowen, allievo di Wilhelm Reich, attraverso le sue esperienze e riflessioni personali nell’ambito dell’attività fisica, notò quanto, l’attività corporea attraverso il movimento, migliorava la salute fisica e l’atteggiamento mentale. Continuando il suo percorso personale di analisi con Reich, mise ancora più a fuoco tale correlazione e potenza. L’elemento che univa corpo e mente, sensazioni corporee ed emozioni, era il respiro che, insieme alle tecniche corporee utilizzate per attivare i vari segmenti muscolari, attivava il sistema nervoso autonomo, liberando l’energia bloccata nella struttura muscolare contratta, facendo emergere emozioni e ricordi, dando così alla mente, la possibilità di ricontattare quell’esperienza dolorosa ma con un’altra modalità, in cui il corpo si abbandona, rilasciando quella difesa muscolare quella tensione che racchiude la paura o la rabbia di quell’esperienza. Un rilascio facilitato da una funzione biologica e fisiologica attivata, oltre che dalla conduzione dell’analista.

27-29Settembre1985_2Nel percorso del progresso più rivoluzionario della storia dell’analisi, dove la terapia analitica introduce il corpo, il contatto con il fisico, il respiro, Lowen, attraverso la sua esperienza personale di medico, e il suo costante lavoro sul corpo che continuò a sperimentare anche successivamente alla morte di Reich, incominciò a sviluppare posizioni del corpo ed esercizi che oggi rappresentano le basi della terapia corporea bioenergetica, che, insieme alla modalità dell’analisi caratteriale di Reich, divenne un modello terapeutico analitico definito.

“Analisi bioenergetica”. La seduta di analisi bioenergetica pertanto, si differenzia dall’analisi esclusivamente verbale, proprio per il lavoro corporeo con cui l’analista accompagna la terapia. Esperienze di movimento che facilitano il contatto di una emozione repressa e contenuta, che stimolano il paziente nella sua elaborazione analitica.

 

Testi pubblicati in Italia di Alexander Lowen

Il tradimento del corpo – Alexander Lowen | Edizioni Mediterranee
La spiritualità del corpo – Alexander Lowen  | Casa Ed.  Astrolabio
La voce del corpo – Alexander Lowen  | Casa Ed.  Astrolabio
Bioenergetica – Alexander Lowen | Campi del Sapere Feltrinelli 

 

bioenergetica_0005_
a cura di

Adriana Poliseno


Adriana Poliseno, titolare dello Studio Chandra e Bioenergetica Integrata ® , operatrice corporea ad indirizzo psico corporeo bioenergetico , counsellor professional a mediazione corporea con metodo “Foucusing”, conduttrice di classi di esercizi di Bioenergetica, operatrice di integrazione posturale mio fasciale ad indirizzo bioenergetico.